Recuperate i vostri bitcoin da Purse.io: chiuderà a giugno.

Purse.io sta avvisando i propri clienti di ritirare tutti i propri fondi dal sito “il prima possibile”, dopo aver annunciato che chiuderà del tutto il 26 giugno prossimo.

Il souk online che metteva in contatto possessori di bitcoin e bitcoin cash che volevano acquistare Amazon gift card scontate e venditori che volevano criptovalute ha annunciato martedì scorso che non permetterà la creazione di nuovi account. Il 23 aprile non saranno più permessi accordi tra compratori e venditori e tutte le transazioni saranno completate o terminate entro la deadline del 26 giugno.

“Se hai dei fondi su Purse.io, per favore ritirali il prima possibile – si legge in una dichiarazione dell’azienda. “É stato un privilegio servire clienti in tutto il mondo. Grazie per averci aiutato a rendere utili le cripto”.

Non sono state date motivazioni per la chiusura ma ci sono alcune possibilità. Per prima cosa, questa settimana Amazon ha annunciato un taglio all’ammontare pagato agli affiliati che portano business alla compagnia di Bezos, in alcuni casi fino all’80%. Questo potrebbe aver alterato in maniera critica il business model di Purse.

Alcuni hanno suggerito che il business legato alle criptovalute potrebbe essere vittima di un crackdown da parte del governo USA su exchange del tipo di Purse. Benchè la compagnia fosse uno dei più grandi player sul mercato, altri exchange che offrono servizi simili sono ancora in attività, per cui potrebbe trattarsi solo di un rumor infondato.

Infine, potrebbe essere che Purse sia semplicemente andato in bancarotta. La startup con base a San Francisco ha raccolto 1,3 milioni di dollari in finanziamenti negli ultimi sei anni ed i fondi d’investimento degli investitori si stanno ritirando in vista di una lunga recessione. Niente finanziamenti, niente futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.