La startup Fold collabora con Visa per dare recompense in Bitcoin ai possessori di una nuova carta

L’adozione mainstream di Bitcoin riceverà probabilmente una spinta dal gigante delle carte di credito Visa Inc., che sta collaborando con la startup Fold per offrire una carta che possa ricevere ricompense e cashback denominati nella cirptovaluta anziché miglia aeree o denaro fiat.

Fino al 10% del valore degli acquisti fatti con la carta co-creata dalla startup di San Francisco Fold e Visa verrà riaccreditato agli utenti sotto forma di bitcoin, ha dichiarato il CEO di Fold, Will Reeves. La mossa, secondo le previsioni di Reeves, potrebbe portare un’ondata di gente nuova alla conoscenza e all’utilizzo del più famoso asset digitale del mondo.

“Al momento la gente non è interessata a spendere bitcoin, ma ad accumularli – ha spiegato Reeves in un’intervista. “Se ancora i consumatori non vedono bitcoin come una moneta, di sicuro la vedono come una ricompensa appetibile”.

Un approccio in evoluzione

L’approccio di Visa verso le cripto è in continua evoluzione. Solo due anni fa il colosso dei pagamenti era pubblicamente in lite con l’exchange Coinbase Inc. riguardo dei problemi legati ad acquisti fatti utilizzando le sue carte. Poi, in febbraio, Coinbase e Visa hanno annunciato la Coinbase Card, che permette ai possessori di spendere bitcoin utilizzando la carta di debito di Visa.

La partnership con Fold è stata annunciata martedì in una dichiarazione congiunta delle compagnie e Reeves ha annunciato che le carte dovrebbero essere distribuite a Luglio. Non ha però rivelato il nome della banca che garantirà le carte.

Bitcoin è una tecnologia dalla soglia di difficoltà ancora elevata per i negozi retail, che in genere devono creare un account su un exchange ed un “wallet” digitale a prova di hacker per poter iniziare a gestire la criptovaluta. Reeves ha spiegato che la sua azienda sta lavorando per rendere il processo più semplice. Gli utenti Fold avranno anche l’opzione di spendere bitcoin attraverso i sistemi della compagnia per acquistare gift card denominate in dollari presso aziende convenzionate come Starbucks Inc. o Uber, ha anticipato Reeves.

Affiancando alle ricompense standard delle carte di credito come miglia aeree, punti fedeltà o denaro una ricompensa innovativa come bitcoin Fold contribuirà probabilmete ad aumentare la maturità a livello di visione delle criptovalute da parte del pubblico mainstream.

Bitcoin “entra nel pantheon degli asset vicini ai consumatori comuni” ha dichiarato Reeves “Sono convinto che ci sia più gente che fa acquisti che speculatori”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.